Dottorati di Ricerca Interateneo

Offerta formativa attuale

Dottorato Interateneo in Storia delle Arti
in convenzione con Università Ca' Foscari e Università IUAV di Venezia
 
Coordinatore
 
prof. Giuseppe Barbieri (figaro@unive.it ) - Università Ca' Foscari, Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali
 
Obiettivi formativi
 
Il Corso di dottorato intende fornire una adeguata qualificazione scientifica e professionale di impianto europeo nel campo della ricerca storico - artistica in tutte le sue accezioni, con una particolare attenzione alla valorizzazione dei patrimoni artistico - culturali, territoriali e ambientali.
Ha come obiettivo la formazione di ricercatori in grado di misurarsi con un sistema delle arti modernamente inteso, in cui non sussistono più le storiche differenze tra arti maggiori e minori, e i segni delle arti visive e dell'architettura risultano inestricabilmente collegate con quelle delle discipline performative, della musica, dei moderni media, delle teorie e delle pratiche museografiche.
 
Tematiche di ricerca
  • Analisi e storia dei manufatti architettonici e del loro contesto urbano, con particolare attenzione alle vicende economiche, costruttive e di configurazione, oltre che agli usi cui essi sono destinati; Il sistema delle arti, del collezionismo, delle esposizioni e della museologia in età antica medievale, moderna e contemporanea;
  • Il patrimonio storico - culturale e ambientale nei suoi aspetti documentari, iconografici e multimediali, l’analisi dei materiali e dei manufatti;
  • Analisi e storia degli artefatti musicali, teatrali, cinematografici;
  • Applicazioni multimediali per la valorizzazione del patrimonio artistico di un territorio;
  • Il sistema contemporaneo dell’opera artistica e performativa e le trasformazioni di pratiche, esposizione e fruizione degli artefatti.
 
Profili professionali
 
Il dottore di ricerca ha un profilo spendibile nella carriera universitaria (o nell’insegnamento nella scuola secondaria), come pure in settori professionali collaterali alla ricerca e alla didattica universitaria: ricercatore e funzionario nell'ambito di archivi, biblioteche, musei, istituti privati di ricerca, fondazioni e istituzioni culturali, organizzazioni nazionali e internazionali, imprese e aziende private, ecc.
Si tratta di professionalità inserite in contesti di forte interdisciplinarietà, quindi caratterizzate da competenza e flessibilità, con particolare sensibilità nei confronti della progettazione culturale.

 

Dottorato Interateneo in Studi Storici, Geografici e Antropologici
La Scuola Superiore afferisce al Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità e nasce dalla collaborazione dell’Università degli Studi di Padova con le Università di Ca’ Foscari Venezia e l'Università degli Studi di Verona. Si pone quale centro, riconosciuto a livello nazionale e internazionale, per l'alta formazione di giovani ricercatori. Offre cinque indirizzi di studio.
  • Indirizzo di Storia sociale dell’Europa e del Mediterraneo dell’Università Ca’ Foscari Venezia
  • Indirizzo di Studi storici e storico-religiosi dell’Università di Padova
  • Indirizzo di Geografia umana e fisica dell’Università di Padova
  • Indirizzo di Storia e Antropologia dell’Università di Verona 
  • Indirizzo di Storia economica dell’Università di Verona
La presenza, all’interno della Scuola, di storici, geografi fisici e geografi umani, e di antropologi culturali intende stimolare, nelle ricerche dei dottorandi, l’apprendimento di metodologie specifiche e l’abitudine a porsi in modo aperto rispetto alle potenzialità dei nessi trasversali sia tra discipline afferenti alla ricerca umanistica sia tra scienze umanistiche e scienze dure.
Al candidato che abbia superato l’esame finale sarà attribuito il titolo di Dottore di Ricerca e verrà rilasciato un diploma che riporterà la dicitura dell’indirizzo frequentato, della sede amministrativa, nonché della Scuola Superiore in Studi Storici, geografici e antropologici (Università di Ca’ Foscari di Venezia, Università degli Studi di Padova, Università degli Studi di Verona).
Opportunità di formazione all'estero
I dottorandi possono svolgere un periodo di formazione all'estero e scegliere quale destinazione sia un Ateneo già partner della Scuola sia un Istituto Universitario con cui la Scuola possa considerare l'avvio di nuovi accordi. E' consigliabile valutare l'opzione di un soggiorno all'estero nel quadro del Programma Erasmus o di una cotutela di tesi. Quest'ultima prevede che il dottorando svolga il suo lavoro di tesi presso le due sedi partner per periodi alterni sotto la supervisione di due relatori, uno per ciascuna sede. Il percorso formativo si conclude con un esame unico a seguito del quale viene rilasciato un diploma (doppio o congiunto) riconosciuto in entrambi i paesi.
Inserisci la matricola per vedere la tua offerta formativa nell'anno corretto.

Offerta formativa