Corsi di aggiornamento e qualificazione delle competenze

Offerta formativa attuale

DAL PAESAGGIO AL TERRITORIO. PERCORSI DI LETTURA DELLO SPAZIO
L’uso indifferenziato della terminologia relativa allo spazio porta ad equivoci non solo lessicali, ma a ricadute. Al termine del percorso i frequentanti dovranno dimostrare di aver appreso il significato dei termini geografici e delle diverse valenze di approccio allo studio dello spazio che questi implicano, dimostrare operativamente di saper leggere uno spazio sulla base delle differenti modalità di approccio conoscitivo appreso a livello teorico e dimostrare di saper far interagire le informazioni raccolte o da raccogliere per definire aspetti, potenzialità e criticità dello spazio a varia scala (dal locale al globale).
 
INSEGNARE LINGUA E LETTERATURA ITALIANA
Riflettere sulla didattica dell’italiano nella sua dimensione interdisciplinare e interculturale; integrare lettura e scrittura nella didattica dell’italiano, al fine di rafforzare la padronanza linguistica e argomentativa degli studenti; promuovere una didattica attiva che solleciti la lettura diretta e critica dei testi e la loro riappropriazione interpretativa; Costruire percorsi letterari coerenti secondo diverse prospettive; Integrare il curriculum storico-letterario con curriculi di lettura, anche al fine di estendere lo studio letterario al secondo Novecento e alla contemporaneità; Riflettere sulla valutazione formativa, nell’orizzonte della didattica per competenze; Condividere la riflessione sul proprio lavoro e le buone pratiche, sviluppare l’abitudine all’autovalutazione.
 
LA STORIA DI ETÀ MEDIEVALE E MODERNA ‘CON’ LE DONNE
Gli studi più recenti concordano nel riconoscere l’importanza della presenza e delle azioni delle figure femminili nei diversi ambiti della storia (politico, economico, religioso, sociale), quale elemento imprescindibile per comprendere e interpretare la complessità del passato e le dinamiche che hanno determinato la nostra ‘civiltà’ e i valori connessi. A fronte di questa acquisizione storiografica, tuttavia, i manuali di storia tendono a marginalizzare la partecipazione femminile agli eventi e ai fenomeni storici. Attraverso un approccio interdisciplinare il corso si propone di: colmare questa lacuna presentando lo studio del passato da un’altra prospettiva per conferire maggiore completezza al sapere storico; fornire materiale storiografico e fonti di diversa natura sull’argomento che possano tradursi in pratiche didattiche attive; evidenziare, attraverso la proposta di significative esperienze storiche e modalità didattiche non tradizionali, le potenzialità educative della storia di genere per meglio comprendere il contemporaneo dibattito sull’educazione di genere.
 
L’INCONTRO CON ‘L’ALTRO’. IDENTITÀ POLITICHE, RELIGIOSE E SOCIALI DALL’ETÀ ANTICA ALL’ETÀ CONTEMPORANEA
Nel quadro di un complessivo aggiornamento storiografico, il corso si propone di mostrare la complessità delle forme di inclusione e di esclusione in prospettiva diacronica a partire da alcuni ‘eventi’ e fenomeni particolarmente incisivi per la determinazione del concetto di ‘alterità’. Il corso intende inoltre: offrire strumenti di lettura delle varie epoche accostandosi a diverse tipologie di fonti che possano tradursi in pratiche didattiche attive; evidenziare le potenzialità educative del sapere storico e le opportunità derivanti dal confronto tra le culture; fornire strumenti di riflessione sulle convenzioni e le interpretazioni relative alla periodizzazione storica per rafforzare un approccio più complesso al concetto di temporalità; rafforzare la conoscenza e l’utilizzo di metodologie didattiche della storia in chiave laboratoriale; offrire validi strumenti per una corretta ed efficace valutazione delle azioni didattiche messe in atto.
 
Inserisci la matricola per vedere la tua offerta formativa nell'anno corretto.

Offerta formativa