Sociologia dell'arte e della cultura (i) (2017/2018)

Codice insegnamento
4S02116
Docente
Gianfranco Amato
Coordinatore
Gianfranco Amato
crediti
6
Settore disciplinare
SPS/07 - SOCIOLOGIA GENERALE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem. 1A, Sem. 1B

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone di mettere in luce le relazioni e le differenze che intercorrono tra Arte e Realtà e tra Realismo e Finzione.
Un particolare riguardo verrà riservato all’epoca della Postmodernità, interpretata anche come conseguenza delle proposte teoriche riferite alla “Scuola del Sospetto”.
Gli studenti, alla fine del corso, dovranno trovarsi nelle condizioni di poter valutare il profilo teorico dell'area vasta e complessa dove si colloca l' Estetica.
L'obiettivo, inoltre, sarà quello di porre le basi metodologiche per avanzare analisi e sintesi sia di un testo filmico, sia di una raffigurazione pittorica

Programma

La prima parte, di natura teorica, intende coinvolgere le idee "storiche" sulle quali si appoggiano tali relazioni. Linguaggio, Estetica, Forma, Metafora, attraverso le quali si sono sviluppati il lungo percorso dell'arte e le sue diverse articolazioni.

La seconda parte verrà dedicata alla lettura estetica del testo filmico di alcune pellicole particolarmente significative, unitamente all’analisi di opere pittoriche, le quali, nel ventesimo secolo, si sono legate alle idee centrali della dimensione artistica.
Un capitolo specifico verrà riservato al tema del Surrealismo ed alle sue influenze in ambito pittorico e cinematografico.
La combinazione delle due parti dovrà fare emergere sia la dialettica tra Forma e Contenuto, sia l’influenza che le diverse forme del tempo hanno esercitato sulle diverse forme dell’arte.

Testi di riferimento:
Appunti tratti dalle lezioni
G. Amato, Il realismo della finzione - Da Hopper a Hitchcock, QuiEdit, Verona, 2014
G. Amato, Nelle forme del tempo - Tempo e racconto del testo filmico, QuiEdit, Verona 2009. Limitatamente ai capitoli: 1, 2 e 5.Per i non frequentanti il testo va portato per intero

A. Dal Lago, S. Giordano, I mercanti d’aura, Logiche dell’arte contemporanea, Il Mulino, 2006
Limitatamente ai capitoli: Introduzione; 4; 5; Conclusioni

I testi di riferimento potrebbero subire qualche variazione.

Metodi didattici: Lezioni frontali e proiezioni di audiovisivi

Modalità d'esame

L'accertamento dei risultati di apprendimento prevede la verifica delle conoscenze acquisite mediante una prova orale, dove gli studenti dovranno dimostrare le proprie capacità argomentative in merito alle tematiche relative all'insegnamento. Conoscenze che dovranno manifestarsi attraverso una esposizione logico-formale coerente e adeguata.

Statistiche per i requisiti di trasparenza (Attuazione Art. 2 del D.M. 31/10/2007, n. 544)

I dati relativi all'AA 2017/2018 non sono ancora disponibili