Storia della letteratura artistica e della critica d'arte (i) (2017/2018)

Codice insegnamento
4S001316
Docente
Valerio Terraroli
Coordinatore
Valerio Terraroli
crediti
6
Settore disciplinare
L-ART/04 - MUSEOLOGIA E CRITICA ARTISTICA E DEL RESTAURO
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem. 2B dal 23-apr-2018 al 9-giu-2018.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Prerequisiti:
Per poter seguire proficuamente il corso e sostenere l'esame è necessario possedere adeguate conoscenze di storia e di storia dell'arte

Obiettivi formativi:
Lo studente deve essere in grado di acquisire gli elementi necessari per leggere e interpretare criticamente una testimonianza storico/artistica e una testimonianza letteraria di ambito storico/artistico. Lo studente deve essere in grado di operare analisi e confronti sui dati raccolti, formulando ragionamenti e deduzioni di carattere più generale all'interno del contesto storico culturale relativo agli argomenti esaminati e per conseguenza deve essere in grado di sviluppare capacità di utilizzo intelligente e critico delle fonti.
Lo studente alla fine del corso dovrà conoscere le principali fonti testuali relative alla produzione artistica dall’epoca paleocristiana alla fine del Settecento; saper applicare una corretta metodologia di analisi alle fonti storico artistiche; inquadrare storicamente e culturalmente le fonti.
Il corso si propone di fornire allo studente gli strumenti per una esposizione corretta e chiara di un problema storico artistico e dell'analisi critica, storica e contenutistica di un testo letterario di ambito storico/artistico. Lo studente deve pertanto essere in grado di usare il lessico specifico del campo disciplinare che ha scelto di approfondire.
Il corso intende dare strumenti allo studente affinché elabori una propria autonomia di giudizio e sia in grado di elaborare abilità comunicative.
Lo studente dovrà acquisire la conoscenza delle diverse linee di sviluppo della storia dell’arte e della storia della letteratura artistica, consolidare di diversi approcci critici, dimostrare capacità di interpretare i testi e di ricavarne notazioni critiche, storiche e linguistiche adeguate.

Programma

Profili di storia delle letteratura artistica e della nascita della critica d’arte

La tradizione classica: Senocrate di Sicione, Policleto, Erodoto, Pausania, Plinio, Vitruvio, Cassiodoro
La letteratura periegetica: Erodoto
La cultura medievale: tradizione classica, Teofilo
La tradizione della bottega giottesca: il Libro dell’arte di Cennini
Villani e I Commentari di Lorenzo Ghiberti
Il “sistema” di Leon Battista Alberti
La trattatistica architettonica nel Quattrocento (Filarete, Martini)
Piero della Francesca
Leonardo
Dürer
Dalla biografia umanistica alle Vite di Vasari
L’opera di Giorgio Vasari e il confronto fra le due edizioni delle Vite
Analisi di alcune Vite
Condivi, Lomazzo, Armenini, Cellini, Borghini, Michiel e la cultura manierista
Questioni di nobiltà: le rivendicazioni locali (Ridolfi e Boschini a Venezia, Malvasia a Bologna)
Antiquaria e classicismo: Giovan Pietro Bellori
Il rinnovamento della tradizione antiquaria: Winckelmann e Mengs
Nuove tendenze museali e riflessi nella storiografia artistica
La Storia pittorica di Luigi Lanzi


Bibliografia di riferimento:
J. Schlosser Magnino, La letteratura artistica, (I edizione Die Kunstliteratur, Wien 1924), ed. italiana, Firenze, La Nuova Italia, 1977, passim (per le parti storiche e culturali introduttive degli autori trattati relativamente a: Libro II: Il primo Rinascimento. L’eredità di Leonardo; Libro III: La storiografia dell’arte prima del Vasari; Libro IV: La teoria dell’arte nella prima metà del secolo XVI; Libro V: Il Vasari; Libro VI: La letteratura artistica nel periodo del Manierismo; Libro VII: La storiografia del Barocco e del classicismo (escluso il capitolo II La storiografia dell’arte nel resto d’Europa. La storiografia del classicismo italiano); Libro VIII: La letteratura locale italiana (solo il capitolo I La storiografia artistica locale in Italia); Libro IX: La teoria artistica dei secoli XVII e XVIII - N.B.: si intendono escluse le note relative agli approfondimenti bibliografici).
D. Levi, Il discorso sull’arte, Milano, Bruno Mondadori, 2010
La storia delle storie dell’arte, a cura di O. Rossi Pinelli, Torino, Einaudi, 2014, pp. 1-179
Al termine del corso sarà fornita agli studenti un'antologia critica degli autori e dei testi presentati e commentati durante le lezioni e il seminario di approfondimento che sarà parte integrante del colloquio d'esame
Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno via via indicate nel corso delle lezioni

Modalità d'esame

Gli obiettivi dell'esame riguardano la verifica della capacità di apprendimento e di rielaborazione critica degli argomenti trattati, dei testi consigliati e della bibliografia indicata.
I contenuti della prova d'esame riguardano i contenuti degli argomenti proposti e discussi durante le lezioni e il seminario di lettura e interpretazioni testi.
Le modalità di accertamento sono quelle orali attraverso un colloquio sugli argomenti sopra indicati.
L'esame si svolge oralmente con un colloquio tra studente e docente relativo ai diversi argomenti trattati nel corso, alla bibliografia indicata, ai testi critici indicati per l'esame e alle opere commentate durante le lezioni e il seminario di lettura e commento ai testi.
La modalità di valutazione sono basate su 30/30

Statistiche per i requisiti di trasparenza (Attuazione Art. 2 del D.M. 31/10/2007, n. 544)

I dati relativi all'AA 2017/2018 non sono ancora disponibili