Laurea magistrale in Editoria e giornalismo

per Informazioni
Unità operativa: Gestione didattica

Per visualizzare il proprio percorso formativo indicativo selezionare il proprio anno di immatricolazione

Inserisci la matricola per vedere la tua offerta formativa nell'anno corretto.


Attività formative del piano
Le attività formative che presentano il medesimo ordinale (Nº) sono in alternativa fra loro.
TAF Anno Crediti Attività Anno accademico di frequenza
1 B Diritto dell'informazione e della comunicazione editoriale (m) (IUS/10) 2017/2018
2 B Sistemi per il recupero delle informazioni (m) (INF/01) 2017/2018
3 B 12  Un insegnamento a scelta:

  • Analisi del testo,letteratura contemporanea e giornalismo (m) (L-FIL-LET/12 ,L-FIL-LET/11), 12 CFU, 2017/2018
  • Argomentazione, informazione e semiotica multimediale (m) (L-LIN/01 ,M-FIL/01), 12 CFU, 2017/2018
 
4 B Un insegnamento a scelta:

  • Musica e media (m) (L-ART/07), 6 CFU, 2017/2018
  • Sociologia del libro e della cronaca giornalistica (m) (SPS/08), 6 CFU, 2017/2018
 
5 B 12  Uno o due insegnamenti a scelta:

  • Filosofia politica e giornalismo (m) (SPS/01), 6 CFU, 2017/2018
  • Geografia economico-politica GIO (m) (M-GGR/02), 6 CFU, 2017/2018
  • Management per l'editoria (m) (SECS-P/08), 12 CFU, 2017/2018
  • Sociologia del giornalismo (m) (SPS/07), 6 CFU, 2017/2018
  • Storia del giornalismo (m) (M-STO/04), 6 CFU, 2017/2018
 
6 C 18  Tre insegnamenti a scelta:

  • Comunicazione per immagini: cinema e fotogiornalismo (m) (L-ART/06), 6 CFU, 2017/2018
  • Giornalismo interculturale e multimedialita'(m) (M-PED/01), 6 CFU, 2017/2018
  • Inglese avanzato per il giornalismo (m) (L-LIN/12), 6 CFU, 2017/2018
  • Laboratorio di editoria applicata (m) (M-STO/08), 6 CFU, 2017/2018
  • Letteratura francese per l'editoria (m) (L-LIN/03), 6 CFU, 2017/2018
  • Letteratura inglese per l'editoria (m) (L-LIN/10), 6 CFU, 2017/2018
  • Letteratura russa per l'editoria (m) (L-LIN/21), 6 CFU, 2017/2018
  • Letteratura spagnola per l'editoria (m) (L-LIN/05), 6 CFU, 2017/2018
  • Letteratura tedesca per l'editoria (m) (L-LIN/13), 6 CFU, 2017/2018
  • Lingua francese per l'editoria (m) (L-LIN/04), 6 CFU, 2017/2018
  • Lingua inglese per l'editoria (m) (L-LIN/12), 6 CFU
  • Lingua russa per l'editoria (m) (L-LIN/21), 6 CFU, 2017/2018
  • Lingua spagnola per l'editoria (m) (L-LIN/07), 6 CFU, 2017/2018
  • Lingua tedesca per l'editoria (m) (L-LIN/14), 6 CFU, 2017/2018
  • Storia delle dottrine politiche (m) (SPS/02), 6 CFU, 2017/2018
  • Teoria e tecniche della comunicazione multimediale (m) (L-ART/06), 6 CFU, 2017/2018
 
 
7 B Un insegnamento a scelta:

  • Giornalismo radiofonico e televisivo (m) (L-ART/06), 6 CFU, 2018/2019
  • Grafica e design per la multimedialità (m) (L-ART/06), 6 CFU, 2018/2019
 
8 B 12  Un insegnamento a scelta:

  • Informatica e produzione multimediale (m) (INF/01), 12 CFU, 2018/2019
  • Psicologia delle organizzazioni e comunicazione pubblicitaria (m) (M-PSI/06), 12 CFU, 2018/2019
 
9 F Tirocinio specifico in ambito giornalistico o editoriale  
 
10 D 1° 2° 12  A scelta dello studente  
 
11 E 24  Dissertazione  

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

Le attività formative che presentano il medesimo ordinale (Nº) sono in alternativa fra loro.


A Attività di base
B Attività caratterizzanti
C Attività formative affini o integrative

DAttività a scelta dello studente
EProva finale
FAltre attività

SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Obiettivi formativi, Sbocchi professionali
Obiettivi formativi Il corso di laurea magistrale si propone di offrire un'adeguata preparazione nel settore oggi in rapida espansione dell'editoria e del giornalismo nelle sue più diverse espressioni, con particolare riguardo al campo dell'innovazione tecnologica, della multimedialità, nonché degli scenari internazionali del commercio del libro e degli altri prodotti editoriali. Per chi è interessato al campo del giornalismo e relazioni pubbliche, attraverso opportune scelte tra gli insegnamenti impartiti, il corso intende fornire un'adeguata preparazione professionale di base per le diverse figure che attualmente vengono richieste sia nel campo giornalistico, dalla carta stampata alla radio e alla televisione, così come nei new media, sia in quello più generale delle relazioni pubbliche, nel quale si assiste sempre più all'emergere di nuove figure professionali alle quali viene affidato il compito di monitorare le comunicazioni con il pubblico, sia nel campo istituzionale come in quello delle aziende private.
Sbocchi professionali RESPONSABILE DEI PROCESSI DI COMUNICAZIONE IN CAMPO GIORNALISTICO ED EDITORIALE

Funzione in un contesto di lavoro:
Specialisti della gestione nella Pubblica Amministrazione. Specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private.
Specialisti delle pubbliche relazioni, dell'immagine e professioni assimilate.
Esperti d'arte.
Dialoghisti e parolieri.
Redattori di testi per la pubblicità.

Competenze associate alla funzione:
Redazione di testi (conoscenza della scrittura giornalistica e degli strumenti multimediali)
Redazione e controllo dei siti web (conoscenze informatiche e multimediali)
Predisposizione di campagne pubblicitarie o di comunicazione pubblica (conoscenze del linguaggio multimediale e pubblicitario)

Sbocchi occupazionali:
Il laureato magistrale in Editoria e giornalismo potrà trovare occupazione e assumere posti di responsabilità nei diversi comparti delle imprese editoriali e giornalistiche, dalla radio-televisione alla carta stampata, così come nel campo della pubblicità e della comunicazione via internet e in quello delle professionalità emergenti nel settore delle risorse web e della progettazione di contenuti multimediali, così da dare risposta adeguata alle nuove sfide della globalizzazione. Potrà altresì trovare occupazione negli uffici stampa istituzionali e nel campo delle pubbliche relazioni.